Smaltimento Rifiuti Giardinaggio: sfalci e potature
Smaltimento Rifiuti Giardinaggio: sfalci e potature

Come si smaltiscono i rifiuti di giardinaggio?

Mantenere un giardino pulito significa avere cura delle piante, delle foglie che cadono regolarmente al cambio di stagione o ai rami secchi che vanno potati. Un discorso simile può essere fatto anche per chi dispone di un ampio terrazzo o balcone, abbellito con piante e fiori di ogni tipo.

Se, infatti, la singola foglia morta può essere considerata come materiale organico e come tale smaltita tra lo smaltimento rifiuti organici, quando si tratta di buttare rami di dimensioni più ampie, fiori recisi in abbondanza e altro tipo di materiale derivante da un’intensa attività di giardinaggio, il semplice contenitore per i rifiuti del quotidiano non basta più: i rifiuti da giardinaggio in quantità eccessive vanno pertanto smaltiti presso le aree specifiche per gli scarti vegetali. Dove buttare l’erba tagliata?

Salerno e provincia, per un corretto smaltimento residui potatura, legno, sfalci e ramaglie rifiuti è possibile richiedere la consulenza e l’intervento di smaltimento.salerno.it. L’azienda offre un servizio di ritiro, trasporto e smaltimento nelle specifiche aree  di discarica verde secondo quanto previsto dalla normativa vigente.

Corretto smaltimento potatura piante: perché è importante?

A differenza di molti altri rifiuti, che possono risultare complessi da smaltire e riciclare, i rifiuti organici da giardinaggio possono essere smaltiti in maniera più semplice. Tuttavia, è fondamentale che essi non vengano lasciati per strada o accanto ai cassonetti, come molti fanno quando si parla di smaltimento scarti di potatura. E’ importante smaltirli con una cerca rapidità perchè gli sfalci accatastati sono l’habitat perfetto per insetti come le vespe per la formazione dei loro nidi: vi troverete in poco tempo ad aver bisogno, oltre che di una ditta di smaltimento, di una delle disinfestazioni.

Vedi Anche:  Raccolta e Smaltimento Rifiuti Ingombranti Salerno

Cosa si ottiene dallo smaltimento del verde?

Un corretto smaltimento potature, infatti, può portare a interessanti possibilità di riciclo, a seconda del tipo di rifiuto che si prende in considerazione. Le parti prettamente organiche, ad esempio, vengono inviate a specifici centri di compostaggio che darà inizia alla lavorazione per la produzione di compost, un particolare terriccio fertilizzante.

I tronchi, i rami e le parti più legnose possono essere ulteriormente separate a seconda delle dimensioni e del tipo di legno. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, questi rifiuti vengono inviati a centrali di biomassa che, tramite specifici trattamenti, li rendono parte integrante del processo di produzione di energia elettrica.

Per questo motivo, al posto di lasciare i rifiuti da giardinaggio in strada è di fondamentale importanza rivolgersi ad aziende specializzate in smaltimento rifiuti giardinaggio che sappiano fornire tutte le indicazioni per un corretto smaltimento dei rifiuti e che, in caso di esigenza, possono assicurare un servizio di ritiro e trasporto verso i centri di smaltimento.

Come avviene il ritiro, trasporto e smaltimento sfalci e potature?

A Salerno e provincia se è necessario richiedere un servizio di ritiro e trasporto verso le aree specifiche di smaltimento dei rifiuti da giardinaggio e ramaglie è possibile contattare la nostra azienda.

L’azienda è iscritta all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali e garantisce il pieno rispetto di tutte le normative relative a trasporto in discarica di diversi tipi di rifiuti (inclusi sfalci e potature), da valutare a seconda del CER specifico. Inoltre, l’azienda rilascia le dovute certificazioni relative al corretto smaltimento delle diverse tipologie di rifiuti per cui è autorizzata ad operare.

CER sfalci e potature

Per quanto riguarda i rifiuti da giardinaggio, essi rientrano nella classificazione CER 20 02 01, ossia quella relativa ai rifiuti biodegradabili. Tra questi vanno quindi inserito lo smaltimento erba tagliata, gli scarti di potatura d’albero e le ramaglie, piante con radici (ma ripulite dal pane di terreno) e altri residui provenienti da giardino, orto o piante in vaso.

Vedi Anche:  Trattamento acque reflue casearie

Bisogna evidenziare che i residui legnosi come rami e sterpi non devono essere smaltiti come legno: questo, infatti, prevede un altro codice, il CER 20 01 38. Questo prevede tutti i materiali in legno, come il legno da segherie, la segatura non trattata, ossia derivante da attività di taglio di legna, i bancali, le cassette da frutta e i mobili. Conoscere la differenza tra le due tipologie di codici è fondamentale per un corretto smaltimento.

In caso di dubbi relativi al tipo di materiale legnoso da smaltire a Salerno e in provincia o ai costi dello smaltimento del verde è possibile contattarci tramite il form accanto.

Chiudi il menu
 
 
CHIAMA SUBITO 3476149475
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

3476149475