Smaltimento Rifiuti Edili, Calcinacci e Macerie
Smaltimento Rifiuti Edili, Calcinacci e Macerie

Come smaltire correttamente i rifiuti edili?

Le attività di costruzione, ristrutturazione e tutti i lavori nel campo edile portano alla produzione di rifiuti edili come lo smaltimento calcinacci e lo smaltimento macerie di vario tipo.

A Salerno e in provincia è possibile smaltire tali rifiuti in maniera corretta secondo quanto previsto dalla normativa vigente contattando la nostra azienda specializzata nella raccolta di rifiuti speciali nel settore edilizia.

Anche se generalmente nel settore della costruzione si parla di rifiuti edili, sarebbe più preciso considerare la classificazione specifica dei diversi tipi di rifiuti e, quindi, i codici CER degli stessi.

Quali sono i codici CER per lo smaltimento rifiuti edili?

I codici CER (Catalogo Europeo dei Rifiuti) sono stati definiti per meglio regolamentare lo smaltimento dei rifiuti. Quando si opera ad esempio nel settore dell’edilizia, tutti i materiali di scarto derivanti dalla lavorazione presentano il codice CER specifico 17. All’interno di tale codice, tuttavia, vengono differenziati ulteriori classi che permettono di definire al meglio la tipologia di prodotto di scarto.

Tra i prodotti di scarto dei materiali edili i più comuni sono ad esempio le mattonelle e la ceramica, identificati con il codice CER 17 01. Altri materiali comunemente presenti tra i rifiuti edili sono il legno, il vetro e la plastica.

Questi presentano tutti il codice 17 02 ma sono suddivisi in ulteriori classi che permettono di distinguere le tre tipologie di materiali. Il legno, quindi, presenterà codice completo 17 02 01, il vetro 17 02 02 e la plastica 17 02 03.

Un’ulteriore classe è definita nel caso in cui questi elementi presentassero al loro interno sostanze catalogate come pericolose: in tal caso il loro codice CER diventa il 17 02 04. 

Vedi Anche:  Smaltimento RAEE Salerno (Rifiuti Elettronici)

I codici CER sono molti, proprio come sono molte le tipologie di rifiuti edili: il corretto riconoscimento è pertanto fondamentale per la possibilità di recupero o smaltimento secondo le differenti metodologie adatte al tipo di rifiuto stesso.

Come avviene la gestione e lo smaltimento macerie edili?

Rivolgersi a un’azienda specializzata nello smaltimento macerie è il primo passo per garantire un regolare smaltimento dei materiali di scarto derivanti da demolizioni e costruzioni. A Salerno e in tutta la provincia è possibile contattarci per poter richiedere quali siano le procedure per la raccolta e lo smaltimento di questi particolari rifiuti.

Secondo quanto previsto dalla normativa vigente, e in particolare dal DL 152/2006 e successive modifiche “Norme in materia ambientale” quando si generano rifiuti edili il responsabile del corretto smaltimento di tali rifiuti è di chi genera i rifiuti stessi. Nella maggior parte dei casi, quindi, la responsabilità della regolare gestione dei rifiuti è dell’impresa edile che conduce i lavori.

Sarà quindi dovere dell’impresa contattare un’azienda di smaltimento dei rifiuti CER 17 per essere in regola con la normativa vigente. A Salerno, per smaltire legalmente tutti i rifiuti edili, per lo smaltimento calcinacci e lo smaltimento macerie derivanti da lavori di costruzione, ristrutturazione o demolizione, è possibile rivolgersi alla nostra azienda iscritta all’Albo dei Gestori Ambientali Nazionali.

Tale iscrizione e riconoscimento permettono di certificare il regolare smaltimento per una serie di rifiuti per i quali si è abilitati. Sul sito internet dell’azienda è pertanto possibile controllare i codici CER accettati dall’azienda stessa.

Smaltimento rifiuti edili da privato

Il regolare smaltimento dei rifiuti edili non è solo un obbligo di legge per le aziende ma può essere considerata una vera e propria scelta morale per i privati. L’elevata quantità di materiali di risulta derivante dalle opere di costruzione, smantellamento o ristrutturazione, infatti, rappresenta un vero e proprio pericolo per l’ambiente.

Vedi Anche:  Smaltimento Cartongesso Salerno

La maggior parte degli scarti derivanti da lavori edili, però, può essere recuperata, ossia riciclata per un nuovo utilizzo che permette di garantire una nuova vita a questi materiali con evidente miglioramento dell’impatto ambientale.

Se sei un privato e sei interessato al corretto smaltimento rifiuti edili e il riciclo dei materiali edili sappi che in Italia: i primi risultati hanno evidenziato come il riciclo di questo tipo di rifiuti permette di generare nuove tipologie di materiali per poter garantire la continua trasformazione degli scarti in vere e proprie risorse.

Chiudi il menu
 
 
CHIAMA SUBITO 3476149475
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

3476149475